Ontdek Italië op een Vespa!

Gli Italiani e la famiglia

Raffaela Tibasco geeft Italiaanse les in Tilburg. Voor Ciao tutti schrijft ze regelmatig een blog in het Italiaans, dit keer over la famiglia, de familie.

Een aantal woorden (in het verhaal vetgedrukt) is onder aan de blog door Raffaela vertaald in het Nederlands. Ideaal voor al onze lezers die Italiaans aan het leren zijn en die de taal al goed beheersen, voor anderen hopelijk een extra stimulans om wat woorden en uitdrukkingen te leren die tijdens een bezoek aan Italië vast van pas komen!

Raffaela: ‘Nonni, nipoti, zii, cugini, fratelli, sorelle, cognati, generi, nuore, mamma, papà… chi manca? Nessuno! Tutti presenti! Entriamo in chiesa ed assistiamo a una delle cerimonie più belle. Oggi c’è il matrimonio di Sara e Michele, evviva!

Tutti sono elegantissimi e si osservano da capo a piedi, facendo commenti sul look degli altri invitati. Chi è troppo eccentrico o fuori moda o troppo sexy con un vestito troppo corto e scollato o il vestito sbagliato per l’occasione. Tutti notano tutti e i giudizi sono in genere sussurrati tra le donne, con un vago sorriso sulle labbra.

Poi arriva la sposa e l’attenzione si sposta su di lei. Lo sposo, un po’ nervoso e impacciato, la aspetta all’altare, mentre lei lentamente si avvicina a braccetto del padre, altrettanto orgoglioso ed emozionatissimo.

Accanto allo sposo, un po’ in disparte, ci sono due testimoni, il fratello e la sorella, oppure due amici degli sposi.

Due bambini di cinque e sei anni seguono la sposa e il padre e spargono petali di rose, felici di partecipare alla cerimonia. Sono i nipotini della sposa ovvero i figli di sua sorella.

La cerimonia inizia quando il parroco inizia a parlare. Il momento più divertente è quando gli sposi escono timidamente dalla chiesa e vengono bombardati con grandi quantità di riso da tutti gli ospiti che aspettano lungo la scala.

E ora al ristorante! Lí gli scherzi non mancano mai soprattutto da parte dei ragazzi giovani, amici, cugini, fratelli e sorelle. I bambini non riescono più a stare fermi a tavola e incominciano a lamentarsi e a correre di qua e di là mentre gli adulti si arrabbiano e li sgridano: ‘Non sporcarti! Non sudare! Non correre che hai appena mangiato!Vieni a mangiare! Fai la pipì! Lavati le mani!’

Sempre insieme
Le occasioni per festeggiare qualcosa in famiglia sono tante in Italia: compleanni, anniversari, battesimi, comunioni, Natale, Pasqua…

La famiglia resta il fulcro della vita quotidiana, anche se sta cambiando velocemente. In media una famiglia ha un solo bambino e i single aumentano per cui l’Italia di oggi è un paese che sta invecchiando velocemente.

L’atmosfera del Natale o della Pasqua per esempio è sempre la stessa: alcuni si amano, altri si sopportano, altri litigano un po’  ma alla fine sono i genitori che tengono insieme i figli e i nipoti. E naturalmente in queste occasioni le foto sono tantissime!

Una riunione di famiglia
Talvolta ci sono anche delle riunioni di famiglia tra cugini. È bello ritrovarsi a tavola in un bel ristorantino dove i piatti locali sono importantissimi perché… Perché? Perché il cibo resta l’argomento preferito degli italiani, sempre e dovunque!

Tutti hanno qualcosa da dire su un risotto poco saporito o un arrosto di coniglio alle olive troppo asciutto, un piatto di pesce non fresco…

E la salute è il secondo argomento della famiglia con consigli per trattamenti a base naturale, omeopatica e terapie varie.

Gli studi dei figli sono spesso oggetto di discussione: chi è felice di avere un figlio che studia molto o che fa molto sport o che ha la fortuna di un lavoro fisso.

I figli comunque vivono a lungo in casa coi genitori e per questo molti uomini italiani sono definiti ‘mammoni’. Questo vuol dire che dipendono dal giudizio della mamma che continua a trattarli come bambini anche fino a quarant’anni.

Per fortuna oggi l’uomo italiano ha cambiato mentalità e partecipa alla vita famigliare sia come marito che come papà.

VOCABOLARIO

nipoti > kleinkinderen
cugini > neefjes en nichtjes
cognati > schoonbroers
generi > schoonzonen
nuore > schoondochters
da capo a piedi > van top tot teen
scollato > met decolleté
sussurrati > gefluisterd
con un vago sorriso sulle labbra > met een vage glimlach om de lippen
si sposta su > verplaatst zich naar
impacciato > verlegen/houterig
a braccetto > gearmd
un po’ in disparte > een beetje aan de kant
testimoni > getuigen
spargono petali di rose > strooien rozenblaadjes
il parroco > de pastoor
sgridano > berispen
non sporcarti! > niet vies worden!
non sudare! > niet zweten!
il fulcro > de kern
si sopportano > ze verdragen elkaar
litigano > ruzieën
tengono insieme > houden bij elkaar
il cibo > het eten
asciutto > droog
lavoro fisso > vaste baan
giudizio > oordeel, beoordeling

Nog meer Italiaans leren van Raffaela? Check dan alle opties die Tibas-co, het taalinstituut van Raffaela in Tilburg, te bieden heeft!

2x per week Italiaanse inspiratie

Meld je aan voor de Ciao tutti nieuwsbrief - en ontvang de digitale editie van onze City Walk Klassiek Rome als cadeautje:

Ontdek onze City Walks

Geef een reactie

Het e-mailadres wordt niet gepubliceerd. Vereiste velden zijn gemarkeerd met *