Archief op tag: Madame Butterfly

Puccini’s vlinderdame

‘Chi sarà? Chi sarà? E come sarà giunto che dirà? che dirà? Chiamerà Butterfly dalla lontana. Io senza far risposta me ne starò nascosta un po’ per celia, un po’ per non morire al primo incontro, ed egli alquanto in pena chiamerà, chiamerà: ‘Piccina – mogliettina olezzo di verbena’ i nomi che mi dava al suo venire.’ Zo luidt een stukje uit een van de aria’s uit Madame Butterfly, een van de bekendste opera’s van Giacomo Puccini. Toen Puccini in 1900 in Londen David Belasco’s toneelstuk Madama Butterfly zag, vond hij dat een ideaal gegeven voor een opera. Hoewel de …

Lees meer »

Herinneringen aan Puccini

Un bel dì, vedremo levarsi un fil di fumo sull’estremo confin del mare. E poi la nave appare E poi la nave è bianca. Entra nel porto, romba il suo saluto. Vedi? È venuto! Io non gli scendo incontro, io no. Mi metto là sul ciglio del colle e aspetto, aspetto gran tempo e non mi pesa la lunga attesa. E… uscito dalla folla cittadina un uomo, un picciol punto s’avvia per la collina. Chi sarà? Chi sarà? E come sarà giunto che dirà? che dirà? Chiamerà Butterfly dalla lontana. Io senza far risposta me ne starò nascosta un po’ …

Lees meer »